Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Attività e organiz. Dipartimento della Ricerca Laboratori di Ricerca Neurolinguistica e Neuropsicologia dello sviluppo
Azioni sul documento

Neurolinguistica e Neuropsicologia dello sviluppo

Struttura e finalità


Referenti:    Dr.ssa Annamaria Chilosi, Neurospichiatra Infantile
                  Contatti: tel. 050/886221 e.mail. anna.chilosi@fsm.unipi.it

                  Dr.ssa Paola Brovedani, psicologa

                  Contatti: tel. 050/886315 e.mail. paola.brovedani@fsm.unipi.it

Collocazione: interna

Anno istituzione: 2013 dall’accorpamento dei due Laboratori, Disturbi del Linguaggio già Fisiopatologia del Linguaggio (anno istituzione 1989 Neuropsicologia dello Sviluppo (anno istituzione 1989).

Personale assegnato: Al laboratorio afferiscono, in quota parte n°1 NPI, n° 4 psicologi , n°1 psicolinguista, n°  3 logopediste n° 1 neuropsicomotricista dell’età evolutiva.

n° 1 Dottorando n. 2  consulenti psicologi

n°1 NPI

 

Apparecchiature qualificanti

Apparecchiature in dotazione e loro utilizzo.
Il Laboratorio si avvale di un sistema per la registrazione audio e video del linguaggio infantile. Consiste di un ambiente insonorizzato, di un’apparecchiatura di registrazione dedicata, e di software per l’analisi  computerizzata del linguaggio secondo le procedure di codifica e analisi previste per progetto internazionale CHILDES.

Dispone inoltre di un sistema avanzato di comunicazione aumentativa per bambini con gravi disabilità motorie e/o cognitivo, il My Tobii che è un ausilio informatico a scansione oculare e vocale per la gestione ambientale, la lettura, la scrittura e la  comunicazione aumentativa/alternativa. Il.

Recentemente è stata anche messa a punto una tecnica di valutazione neuro funzionale  della lateralizzazione emisferica cerebrale di abilità cognitive complesse, tra cui il linguaggio, grazie all’acquisizione di una apparecchiatura dedicata costituita da un Eco Doppler  transcranico e da un  sistema computerizzato per la presentazione degli stimoli e l’analisi dei tracciati, (AVERAGE). Si tratta di un sistema non invasivo particolarmente adatto anche a bambini con diverse patologie, congenite o acquisite, che interessano le aree del linguaggio.  

Il Laboratorio ha inoltre prodotto software per la presentazione tachistoscopica  lateralizzata di stimoli visivi verbali (lettere) e non verbali (volti), finalizzata allo studio della lateralizzazione emisferica per il linguaggio (emisfero sinistro) e per funzioni non verbali visuospaziali (emisfero destro). 

All’interno del laboratorio è stato recentemente messo a punto e sperimentato un paradigma sperimentale (con software Super Lab in dotazione del Laboratorio) per lo studio dei tempi di reazione vocali e manuali a stimoli visivi ( colori e numeri) applicato a pazienti con dislessia evolutiva e a bambini normo-lettori per lo studio dei processi di accesso rapido al lessico. E’ in previsione la progettazione di un software in partnership con la Cooperativa Anastasis di Bologna per la riabilitazione ‘home making’ dei processi cognitivi di base (integrazione audio-visiva) da applicare primariamente ai pazienti con Disturbo Specifico dell’Apprendimento ( DSA) ma anche con altri disturbi neuro evolutivi..

Tecnologie disponibili
-   Eco Doppler  transcranico (DWL Multidop T2: manufacturer, DWL Elektronische  Systeme,       Singen, Germany) e PC per la presentazione degli stimoli sperimentali

-     AVARAGE 1.86 Software package per l’analisi dei tracciati eco Doppler

-   Computer e Software, per la presentazione tachistoscopica lateralizzata di stimoli

 linguistici  (lettere) e non  linguistici (volti).  

-          Camera insonorizzata con Videoregistratore PANASONIC NV-Hs950 Video camera Panasonic NVGS35 con attrezzature con cavalletto, Audioregistratore digitale SONY PCM-2500 a/b con microfono SONY C-48,Video camera Sony  DCR-HC17E con cavalletto Unomat 3460

-          8 telecamere portatili Samsung

-          PC con software per l'analisi automatica del linguaggio

-          My Tobii eye control system composto di un eye-tracker, da un computer, da un potente software, e da un’interfaccia con l’utente intuitiva. E’ un sistema multimediale controllabile attraverso lo sguardo, il tatto (touch-screen), la voce e switch facilitati. L’output è assicurato sia dal display che da un sintetizzatore vocale

-          Super Lab (Cedrus Corporation, USA)-software che permette la costruzione di paradigmi sperimentali di presentazione di stimoli in diverse modalità e l’acquisizione di risposte visuomotorie (tempi di reazione visuomotori e vocali, attraverso un dispositivo Voice-Key collegato al personal computer).

-          Software per la presentazione dicotica di stimoli verbali  .Sviluppato in collaborazione con l’Istituto di Elaborazione dell’Informazione del C.N.R. di Pisa, permette di studiare la  lateralizzazione emisferica cerebrale per il linguaggio,attraverso  la presentazione sincrona di due diversi stimoli acustici di natura verbale ai due orecchi,.

-          Software per la  presentazione di stimoli visivi . Questo programma, creato con Super Lab è dedicato allo studio dei processi cognitivi implicati nella lettura attraverso la presentazione di stimoli visivi. Questo paradigma viene utilizzato anche durante esami di RM funzionale, nell’ambito di progetti di ricerca sulla dislessia in collaborazione con il Laboratorio di Neuroimmagini dell’IRCCS.

-          Software per lo studio della memoria di lavoro verbale: sono stati prodotti nel Laboratorio due software che prevedono la presentazione verbale di sequenze di parole di lunghezza crescente, che il soggetto deve memorizzare. Nella forma uditivo-verbale vengono registrate le risposte verbali, mentre nella forma uditivo-visiva vengono registrate le immagini corrispondenti alle parole udite selezionate su un display presentato su touch screen. Il software fornisce un report analitico delle risposte e, sulla base dei dati normativi (relativi alla fascia d’età 4-17 anni), calcola i quozienti di memoria e i grafici relativi all’intera prova e alle singole liste.

-          Software commerciali per la valutazione dell’attenzione sostenuta per l’età pre-scolare e scolare (Conners CPT-II e KCPT Continuous Performance Test, Multi -Health System Inc., Canada)

-          Software commerciale per la riabilitazione dell’attenzione e delle funzioni esecutive (Autoregolazione dell’attenzione, Marzocchi et al., Edizioni Erickson)

-          Software per la riabilitazione del linguaggio nella disprassia verbale evolutiva. (‘Il bambino disprassico :attività di ricombinazione sillabica creativa”. Chilosi-Cerri edizioni Erikson).

Biblioteca aggiornata di test neuropsicologici, (es. NEPSY-II),  reattivi psicometrici ; test per la valutazione dei disturbi specifici di apprendimento della letto-scrittura, del calcolo, della grafia, questi ultimi secondo le recenti Linee guida Nazionali e Regionali per la diagnosi dei Disturbi Specifici di Apprendimento, Batterie aggiornate di test per la valutazione del linguaggio differenziate per fasce di età).

Principali ambiti di attività
Principali ambiti di ricerca clinica

Il Laboratorio è dedicato allo studio dei disturbi linguistici  e cognitivi dell'infanzia in diverse condizioni patologiche, avendo come obiettivi la diagnosi precoce, la prevenzione e l'analisi fisiopatologica dei disordini più complessi delle funzioni corticali superiori, congeniti ed acquisiti.  (disturbi specifici del linguaggio, disprassia evolutiva, afasia acquisita nel bambino, sordità della prima infanzia in bambini protesizzati o portatori di impianto cocleare, disartrie neurologiche, sindromi rare, disturbi pervasivi dello sviluppo, disturbi della  memoria, dell'attenzione, delle funzioni esecutive, delle gnosie visive, dell' apprendimento della lettura, scrittura e calcolo). Il Laboratorio opera in stretta collaborazione con il Dipartimento clinico sui pazienti in Day- Hospital e in regime di ricovero, con il Laboratorio di Neuroimmagini per l’applicazione di paradigmi sperimentali in fMRI a  pazienti  con lesioni cerebrali focali, dislessia e soggetti  candidati  alla chirurgia dell’epilessia , Collabora inoltre con il Laboratorio di Neurofisiologia clinica per lo studio del profilo neurolinguistico e neuropsicologico di pazienti con diverse forme di epilessia.

 

Principali attività ed esami eseguiti, anche con valenza assistenziale
-          Protocolli di screening e di valutazione del linguaggio per bambini di età prescolare e scolare

-          Sperimentazione di modelli di training per la riabilitazione del linguaggio

-          Protocolli per la valutazione e il follow-up di bambini candidati all’impianto cocleare

-          Protocolli per la valutazione pre e post impianto cocleare di bambini affetti da sordità profonda isolata o associata a patologie neuropsichiatriche.

-          Protocolli per la diagnosi e il trattamento della disfagia e delle disartrie gravi da lesioni congenite o acquisite del SNC .

-          Sperimentazione di tecniche di comunicazione alternativa e di ausili informatici

-          Valutazione della lateralizzazione emisferica delle funzioni linguistiche in diverse patologie.

-          Protocolli per la valutazione delle funzioni cognitive in pazienti con paralisi cerebrale infantile, epilessie, trauma cranico, distrofie muscolari, disturbi specifici del linguaggio e disturbi specifici dell’apprendimento

 

Ultime notizie
17/07/2019 Telethon finanzia progetto di ricerca su una rara malattia metabolica dell’IRCCS Fondazione Stella Maris C’è anche l’IRCCS Fondazione Stella Maris tra i progetti finanziati da Fondazione Telethon in Toscana per complessivi 660 mila euro. Il progetto scelto come il migliore riguarda infatti una rara malattia metabolica, il deficit di trasporto della creatina, il progetto di Laura Baroncelli dell’IRCCS Fondazione Stella Maris. L’impatto di questa patologia è soprattutto a livello del cervello: i bambini che ne sono affetti presentano infatti disabilità intellettiva già in età precoce, epilessia e comportamenti di tipo autistico. Al momento non esistono cure: obiettivo di questo progetto, che si svolgerà in partnership con l’Istituto italiano di tecnologia, sarà mettere a punto nel modello animale un approccio di terapia genica, che consenta tramite un vettore di origine virale di trasferire una versione corretta del gene difettoso direttamente nel cervello nel modello animale della malattia e poi nell’uomo. Il trasferimento genico a livello cerebrale è particolarmente difficile, perché occorre superare la barriera emato-encefalica che normalmente ha il compito di proteggere il nostro cervello da “intrusioni” esterne. I ricercatori studieranno inoltre, mediante tecniche innovative di imaging cerebrale, come i circuiti nervosi del cervello sono influenzati da questo difetto genetico nelle diverse fasi della progressione della malattia.
17/07/2019 Al via oggi alla Summers School dedicata alla ricerca nell’ambito della riabilitazione infantile: oltre 30 studenti provenienti da tutta Europa per 5 giorni con i maggiori esperti internazionali al corso di ricerca dell’Università di Pisa con il sostegno Pisa, 15 luglio 2019 - “Evidence based medicine and research in rehabilitation of childhood disability”, è il titolo della Summer School promossa e coordinata dal prof Giovanni Cioni, Professore di neurologia infantile e psichiatria dell’Ateneo Pisano, Presidente dell'EACD e Direttore scientifico dell’IRCCS Fondazione Stella Maris, che oggi alle ore 9 ha preso avvio al Centro Congressi Le Benedettine di Pisa nell’ambito delle Summer School che l’Università di Pisa promuove in diversi campi, quali ad esempio le materie umanistiche, l’ingegneria, la matematica, le scienze e altri ancora. Ad aprire l’evento è stato il Professor Paolo Mancarella, Rettore dell'Università di Pisa,che ha portato i saluti ai partecipanti, sottolineando l’importanza di questo percorso formativo nell’ambito di un settore rilevante delle neuroscienze.
10/07/2019 La Parrochia "La Madonna" San Romano (PI) presenta IL MIO GESU' Un Opera di Beppe Dati 15 Settembre 2019 ore 21.15 Chiostro del Convento Francescano San Romano (Pisa) Con il patrocinio della Fondazione Stella Maris
29/05/2019 Traiettorie psicopatologiche dal neonato all’adulto così l’edizione XII delle Giornate Pisane di psichiatria e psicofarmacologia clinica evidenzia le relazioni dal feto al neonato e all’adulto. Presidente la professoressa Liliana Dell’Osso, vicepresidente professor Giovanni Cioni Il 28 e 29 maggio un congresso scientifico all’Hotel Galilei (via Darsena 1)
18/04/2019 UNIC – LINEAPELLE Concerie Italiane ha donato le uova di Pasqua per i bambini e i ragazzi ospiti delle varie sedi della Fondazione Stella Maris, la consegna è avvenuta all’insegna della gioia con i clown “I libecciati” Calambrone (Pisa) - Un dolcissimo dono, in vista della Pasqua, per tutti i bambini e i ragazzi ricoverati nelle varie sedi della Fondazione Stella Maris. E’ quello che UNIC LINEAPELLE, Concerie Italiane, ha voluto fare ieri pomeriggio consegnando decine di uova di cioccolato agli ospiti dell’Istituto di Calambrone (Pisa) e dei Centri di San Miniato e di Montalto di Fauglia. Un regalo che sottolinea il percorso di responsabilità sociale che UNIC ha deciso di intraprendere a favore del IRCCS Fondazione Stella Maris, condividendo l’obiettivo di sostenere il nuovo Ospedale dei bambini che l’Istituto è in procinto di realizzare nell’area di Cisanello a Pisa. Una partnership che, come un seme, sta generando momenti di intensa collaborazione e la donazione odierna rientra in questo cammino condiviso. “Abbiamo allo studio una serie di iniziative a supporto delle attività della Fondazione Stella Maris”, dichiara Fulvia Bacchi Amministratore delegato UNIC.
Altre notizie…
Prossimi eventi
Auditorium IRCCS Stella Maris, V.le del Tirreno 341/A/B/C Calambrone (Pisa),
20/09/2019
VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DELLE ESPERIENZE SFAVOREVOLI INFANTILI: APPROFONDIMENTI
Auditorium IRCCS Stella Maris, V.le del Tirreno 341/A/B/C Calambrone (Pisa),
01/10/2019
Il disturbo del controllo degli impulsi dall’età prescolare all’adolescenza
Eventi precedenti…
Prossimi eventi…