Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Notiziario Comunicati Stampa La Fondazione Stella Maris e il Lions Club Pisa Certosa presentano:
Azioni sul documento

La Fondazione Stella Maris e il Lions Club Pisa Certosa presentano:

“Musica Nuda” veste di cure i bambini con i disturbi del movimento Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in concerto a favore del progetto Beddy- MERCOLEDì 17 DICEMBRE ORE 21.00 TEATRO VERDI DI PISA

Locandina - Musica Nuda
venerdì 17 dicembre 2014 - Teatro Verdi - Pisa

 

La freschezza e l’innovazione di “Musica Nuda” consentirà di vestire di cure i bambini con i disturbi del movimento. E’ dalla ormai consolidata collaborazione della Fondazione Stella Maris con il Lions Club Pisa Certosa che nasce un Natale davvero speciale per tutte le famiglie con il concerto di beneficenza  a cui gli artisti  Petra Magoni e Ferruccio Spinetti daranno vita mercoledì 17 dicembre alle ore 21 al Teatro Verdi di Pisa, a favore del Progetto Beddy (baby-suit for the early detection of disability).

 L’evento è patrocinato da Comune e Provincia di Pisa.


Aderendo ai valori e allo spirito della Fondazione Stella Maris, i due artisti sapranno mettere in scena la magia di musica e sensazioni che ogni volta si rinnovano, una magia a favore di bambini  e adolescenti con problemi neuropsichiatrici. Il progetto “Beddy” consentirà la realizzazione di una tutina  dotata di sensori e composta da un particolare tessuto sensibile al movimento che, fatta indossare ai neonati, potrebbe consentire ai medici di aver gli elementi indispensabili per la terapia di intervento dei disturbi del movimento, importanti patologie neurologiche dall’impatto molto elevato. Il progetto, nato dall’idea del team della Neurologia della prima infanzia dell’ Irrcs (istituto di ricovero e cura a carattere scientifico) Fondazione Stella Maris di Calambrone e dell’Istituto Sant’Anna di Pisa, rientra nello sviluppo delle attività che avranno forte impulso nel nuovo ospedale di ricerca che la Fondazione si appresta a realizzare a Pisa, un ospedale che vuole coniugare la più elevata ricerca scientifica con la migliore accoglienza per il bambino e per la sua famiglia.

 

 "La ricerca del significato delle cose che davvero contano nella vita – ha detto Giuliano Maffei, presidente dell'Istituto, nel presentare l’evento - troverà espressione artistica nella musica che verrà proposta da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti . Grazie a  loro e al sostegno fondamentale del Lions Club Pisa, la Stella Maris, con i suoi piccoli ospiti e genitori, invierà a tutta la città e a tutti coloro che interverranno al concerto, i più armoniosi e affettuosi auguri di buon Natale ed anche quelli per un sereno 2015 ".

 

 

 

 

 

“Da sempre il Lions – ha detto il presidente del Certosa, Gianandrea Paladini - è in prima linea nell’aiuto a chi ne ha bisogno:  Il nostro motto è we serve ed il nostro club ha trovato una sponda meravigliosa nella Stella Maris per applicare nella loro pienezza queste due semplici parole.

L’organizzazione di questo prestigioso evento cittadino in favore di un importante progetto come  Beddy, ci riempie di soddisfazione e di speranza per un futuro in cui la cultura lionistica dell’aiuto e della solidarietà diventi parte integrante nella vita dei pisani”.

 

 

 Quello che Petra Magoni e Ferruccio Spinetti portano in scena è un progetto coraggioso, indipendente, libero, quasi una moderna versione del canto con accompagnamento di basso continuo, in uso nel Rinascimento, ed è anche l’arte di saper riportare all’essenziale la musica (brani noti e inediti siano essi di repertorio lirico, jazz, pop o soul) per scovare al suo interno il significato più profondo.  

 


Biglietti. Prezzi: platea e palchi di I ordine 25 euro, palchi II e III Ordine 20, galleria 15,  10 loggione.

 

I biglietti sono prenotabili attraverso  il sito http://www.pisasmilelab.it/17-december-2014.html  oppure telefonando al numero 050 886230-233 o scrivendo una mail a concertonatale2013@fsm.unipi.it. Dal 9 Dicembre sarà possibile acquistare i biglietti direttamente al botteghino del teatro Verdi.

 

 

 

 

Cos’è il progetto Beddy

Una tutina sensorizzata per la diagnosi precoce dei disturbi del movimento: è  il progetto, geniale nella sua semplicità, avviato dal team della Neurologia della prima infanzia dell’Irrcs Fondazione Stella Maris di Calambrone e dall’Istituto Sant’Anna di Pisa per scoprire sin dalla nascita la presenza di un disturbo del movimento come la paralisi cerebrale infantile,  che colpisce un bambino ogni 500 nati. Attualmente in Italia si contano 50 mila bambini affetti da paralisi cerebrale, un dato che supera persino l’incidenza dei tumori.

“La malattia è fortemente invalidante – spiega Andrea Guzzetta, responsabile del team della Stella Maris – e, se diagnosticata precocemente,  consente l’immediato trattamento riabilitativo del bambino, con  risultati superiori a quanto ci si possa attendere. Nelle prime fasi della vita, la plasticità cerebrale è elevatissima. E’ grazie a questa peculiarità che l’intervento precoce garantisce un elevato recupero”.

 Per riconoscere i segni della paralisi cerebrale è necessario valutare i movimenti del bambino.  A farlo è personale formato ad hoc. Si tratta di professionisti  che però non sono presenti ovunque e non hanno il medesimo standard di preparazione. Per ovviare a questo, il team della Stella Maris ha pensato, insieme agli ingegneri del Sant’Anna,  di realizzare una tutina dal nome “Beddy” (baby-suit for the early detection of disability),  dotata di sensori e realizzata in un particolare tessuto sensibile al movimento.

“Facendo indossare la tuta ai bebè prima della dimissione – aggiunge Guzzetta -  qualsiasi nursery sarà in grado di avere quei dati necessari per una prima diagnosi di paralisi cerebrale. La tutina sensorizzata, opportunamente tarata sotto il profilo clinico, fornirà quei dati necessari  per indirizzare da subito il neonato al trattamento neuroriabilitativo.  Il progetto è alle fasi iniziali:  l’Istituto Sant’Anna ha già  messo all’opera una risorsa. Manca la parte clinica che potrà essere finanziata grazie all’iniziativa benefica  del concerto di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti" .

La cantante Petra Magoni ed il contrabbassista  Ferruccio Spinetti festeggiano i 10 anni di Musica Nuda, un album uscito nel 2004. Pisana, la Magoni ha anche partecipato due volte al festival di Sanremo. 

 

Ultime notizie
17/07/2019 Telethon finanzia progetto di ricerca su una rara malattia metabolica dell’IRCCS Fondazione Stella Maris C’è anche l’IRCCS Fondazione Stella Maris tra i progetti finanziati da Fondazione Telethon in Toscana per complessivi 660 mila euro. Il progetto scelto come il migliore riguarda infatti una rara malattia metabolica, il deficit di trasporto della creatina, il progetto di Laura Baroncelli dell’IRCCS Fondazione Stella Maris. L’impatto di questa patologia è soprattutto a livello del cervello: i bambini che ne sono affetti presentano infatti disabilità intellettiva già in età precoce, epilessia e comportamenti di tipo autistico. Al momento non esistono cure: obiettivo di questo progetto, che si svolgerà in partnership con l’Istituto italiano di tecnologia, sarà mettere a punto nel modello animale un approccio di terapia genica, che consenta tramite un vettore di origine virale di trasferire una versione corretta del gene difettoso direttamente nel cervello nel modello animale della malattia e poi nell’uomo. Il trasferimento genico a livello cerebrale è particolarmente difficile, perché occorre superare la barriera emato-encefalica che normalmente ha il compito di proteggere il nostro cervello da “intrusioni” esterne. I ricercatori studieranno inoltre, mediante tecniche innovative di imaging cerebrale, come i circuiti nervosi del cervello sono influenzati da questo difetto genetico nelle diverse fasi della progressione della malattia.
17/07/2019 Al via oggi alla Summers School dedicata alla ricerca nell’ambito della riabilitazione infantile: oltre 30 studenti provenienti da tutta Europa per 5 giorni con i maggiori esperti internazionali al corso di ricerca dell’Università di Pisa con il sostegno Pisa, 15 luglio 2019 - “Evidence based medicine and research in rehabilitation of childhood disability”, è il titolo della Summer School promossa e coordinata dal prof Giovanni Cioni, Professore di neurologia infantile e psichiatria dell’Ateneo Pisano, Presidente dell'EACD e Direttore scientifico dell’IRCCS Fondazione Stella Maris, che oggi alle ore 9 ha preso avvio al Centro Congressi Le Benedettine di Pisa nell’ambito delle Summer School che l’Università di Pisa promuove in diversi campi, quali ad esempio le materie umanistiche, l’ingegneria, la matematica, le scienze e altri ancora. Ad aprire l’evento è stato il Professor Paolo Mancarella, Rettore dell'Università di Pisa,che ha portato i saluti ai partecipanti, sottolineando l’importanza di questo percorso formativo nell’ambito di un settore rilevante delle neuroscienze.
10/07/2019 La Parrochia "La Madonna" San Romano (PI) presenta IL MIO GESU' Un Opera di Beppe Dati 15 Settembre 2019 ore 21.15 Chiostro del Convento Francescano San Romano (Pisa) Con il patrocinio della Fondazione Stella Maris
29/05/2019 Traiettorie psicopatologiche dal neonato all’adulto così l’edizione XII delle Giornate Pisane di psichiatria e psicofarmacologia clinica evidenzia le relazioni dal feto al neonato e all’adulto. Presidente la professoressa Liliana Dell’Osso, vicepresidente professor Giovanni Cioni Il 28 e 29 maggio un congresso scientifico all’Hotel Galilei (via Darsena 1)
18/04/2019 UNIC – LINEAPELLE Concerie Italiane ha donato le uova di Pasqua per i bambini e i ragazzi ospiti delle varie sedi della Fondazione Stella Maris, la consegna è avvenuta all’insegna della gioia con i clown “I libecciati” Calambrone (Pisa) - Un dolcissimo dono, in vista della Pasqua, per tutti i bambini e i ragazzi ricoverati nelle varie sedi della Fondazione Stella Maris. E’ quello che UNIC LINEAPELLE, Concerie Italiane, ha voluto fare ieri pomeriggio consegnando decine di uova di cioccolato agli ospiti dell’Istituto di Calambrone (Pisa) e dei Centri di San Miniato e di Montalto di Fauglia. Un regalo che sottolinea il percorso di responsabilità sociale che UNIC ha deciso di intraprendere a favore del IRCCS Fondazione Stella Maris, condividendo l’obiettivo di sostenere il nuovo Ospedale dei bambini che l’Istituto è in procinto di realizzare nell’area di Cisanello a Pisa. Una partnership che, come un seme, sta generando momenti di intensa collaborazione e la donazione odierna rientra in questo cammino condiviso. “Abbiamo allo studio una serie di iniziative a supporto delle attività della Fondazione Stella Maris”, dichiara Fulvia Bacchi Amministratore delegato UNIC.
Altre notizie…
Prossimi eventi
Auditorium IRCCS Stella Maris, V.le del Tirreno 341/A/B/C Calambrone (Pisa),
20/09/2019
VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DELLE ESPERIENZE SFAVOREVOLI INFANTILI: APPROFONDIMENTI
Auditorium IRCCS Stella Maris, V.le del Tirreno 341/A/B/C Calambrone (Pisa),
01/10/2019
Il disturbo del controllo degli impulsi dall’età prescolare all’adolescenza
Eventi precedenti…
Prossimi eventi…