Comunicati stampa

Un Drone sopra la Stella Maris

Il drone davanti il presidio di Calambrone

Un drone ha sorvolato la Fondazione Stella Maris, portando con sé una importante innovazione nella pratica medica. Prodotto dalla start up di Navacchio, AbZero, questo drone rappresenta un passo avanti significativo nella consegna rapida e sicura di organi e sangue per i pazienti che ne hanno bisogno.

Il servizio di Linea Verde Life

Nella giornata del 23 aprile il drone di Abzero ha sorvolato la Stella Maris durante una dimostrazione per il servizio di Linea Verde Life. Tale servizio andrà in onda nella giornata di domani 11 maggio vi invitiamo a sintonizzarvi sui canali Rai Uno alle 12.25, per il servizio in esclusiva condotto da Elisa Isoardi, dedicato all’ultima demo di drone delivery che AbZero ha realizzato presso la IRCCS Fondazione Stella Maris di Pisa.

ABzero è una start up innovativa e tecnologica fondata nel 2017 a Navacchio. Ha l’obiettivo di trasportare in modo efficiente e sicuro beni preziosi e deperibili, sangue, organi, medicinali speciali e cibo biologico a chilometro zero. Grazie alla multidisciplinarietà e alla determinazione del gruppo, ABzero si impegna a soddisfare elevati standard produttivi e a promuovere l’innovazione nel settore dei trasporti a scopi sociali.

La Smart Capsule è il primo al mondo

Tale strumento è capace di fornire un servizio specializzato per trasporto aereo con droni, di sangue, organi, tessuti, campioni biologici e farmaci. Sono prodotti delicati che necessitano un monitoraggio di garanzia di qualità. L’utilizzo di droni per il trasporto di organi e sangue è una pratica relativamente nuova ed importante per aumentare l’efficienza e la tempestività nelle operazioni di trapianto e di emergenza. Questi droni possono fare la differenza tra la vita e la morte per molti pazienti. Anche grazie alla capacità di sorvolare il traffico e raggiungere luoghi difficilmente accessibili in breve tempo.

Gli esperti ritengono che l’utilizzo di droni per il trasporto di organi e sangue continuerà a crescere e a svilupparsi nel prossimo futuro. Infatti, porterà enormi benefici per i pazienti e il sistema sanitario in generale. Questa importante innovazione promette di rivoluzionare il modo in cui vengono gestite le emergenze mediche e i trapianti, offrendo nuove speranze e opportunità per coloro che hanno bisogno di cure urgenti e cruciali.

Grazie alla Prof.ssa Giuseppina Sgandurra e all’Area Tecnica Patrimoniale per questa incredibile occasione di collaborazione innovativa!

Con l’augurio di altre numerose collaborazioni, ringraziamo l’Ing. Tortora per averci coinvolto in questa straordinaria occasione. ABzero e la Fondazione Stella Maris sono solo due esempi di come la tecnologia possa essere utilizzata per migliorare la vita delle persone e per promuovere l’innovazione nel settore della salute.

Tags: , , , ,
Categorie:Comunicati stampa, News