U.O Complessa Laboratorio di Fisica Medica e di Risonanza Magnetica

Direttore U.O. : Dott.ssa Michela Tosetti
Responsabile: Dott. Raffaello Canapicchi

Fisico Medico

Neuroradiologo

Contatti Unità Operativa

Dal 1996 è attivo all’interno dell’Istituto un servizio di diagnostica per immagini di Risonanza Magnetica (RM), il cui obiettivo principale è la diagnosi, lo studio e il follow-up della patologia neurologica e psichiatrica del bambino. Le attività svolte presso il servizio hanno carattere multidisciplinare, interattivo e integrato, poiché riguardano oltre alle applicazioni cliniche anche sviluppi tecnologici e ricerche biologiche, e pertanto richiedono la stretta e costante collaborazione di figure professionali diverse e complementari quali neuroradiologi, tecnici di radiologia medica, anestesisti, fisici, ingegneri, neuropsichiatri, psicologi, neurologi.

Da un punto di visto tecnologico, le attività assistenziale e di ricerca si sviluppano attorno ad un tomografo RM clinico da 1.5 Tesla con ricevitori multicanale, ottimizzato per le applicazioni neurologiche. Dal Febbraio 2011 il Servizio di Risonanza Magnetica opera in convenzione con le Strutture del Sistema Sanitario Nazionale, sia per soggetti adulti che per bambini. Per bambini molto piccoli o non collaboranti, le Risonanze pediatriche sono eseguite in narcosi. In questo caso, dopo l’esame RM, i piccoli pazienti sono trattenuti in un astanteria dedicata nel reparto in attesa della completa ripresa delle attività neurosensoriali fino alla dimissione, che avviene dopo il controllo e il benestare del medico anestesista.

Da anni il personale afferente alla U.O. opera al fine di diminuire la necessità di ricorrere alla narcosi, riducendo i rischi clinici. È stato ideato e realizzato un simulatore RM (detto “0 Tesla”), ovvero un “finto” tomografo, che rispecchia tutti gli aspetti di un tomografo e che consente ai bambini di abituarsi allo scanner, allenandosi a “star fermi” durante l’esame RM.  Inoltre i piccoli pazienti collaboranti possono eseguire l’esame RM guadando cartoni animanti o film attraverso un sistema di tecnologia avanzata (goggles magneto-compatibili). Per i neonati e gli infanti (0-4 mesi) è stata maturata inoltre una particolare esperienza nell’esecuzione di esami RM durante il naturale sonno del bambino piccolo.

Nome Cognome Ruolo
Michela Tosetti Fisico Responsabile
Raffaello Canapicchi Neuroradiologo e medico responsabile
Laura Biagi Fisico
Rosa Pasquariello Neuroradiologo
Azzurra Bernardini Neuroradiologo
Simona Fiori Neuropsichiatra infantile
Guja Astrea Neuropsichiatra infantile
Davide Borghetti Neurologo
Paolo Marchesi Anestesista
Andrea Sansevero Anestesista
Alessandra Di Trento Infermiere
Arianna Sugamosto Infermiere
Beatrice Toci Personale amministrativo
Elena Fascetti Tecnico di radiologia medica
Hlavata Hana Tecnico di radiologia medica
Azzurra Carabotta Tecnico di radiologia medica
Constantin Lipșa Răducu Tecnico di radiologia medica
  • Patologie neurologiche e psichiatriche del bambino e dell’adolescente
  • Malattie metaboliche e tossiche
  • Malformazioni cranio encefaliche e vertebro-midollari
  • Sindromi neurocutanee
  • Lesioni cerebrali esitali: vascolari, traumatiche, infettivo infiammatorie
  • Lesioni cerebrali evolutive: patologia infettivo-infiammatoria; patologia produttiva.
  • Patologia pre-perinatale
  • Malattie Neuromuscolari
  • Epilessia
  • Patologia orbitaria e sellare
  • Patologia fetale
  • RM Encefalo
  • RM Ipofisi
  • RM Rocche Petrose
  • RM Orbite
  • RM Cervicale
  • RM Dorsale
  • RM Lombosacrale
  • RM Angio distretto intracranico
  • RM Muscolare
  • RM Fetale

 

In base al tipo di patologia e di indagine richiesta, tali esami possono essere eseguiti anche con l’utilizzo di mezzo di contrasto, previa presentazione di specifici esami ematici.

 

In casi specifici, si eseguono regolarmente anche tecniche avanzate quali:

  • esami neuro-metabolici con studi di spettroscopia del Protone e del Fosforo;
  • esami funzionali (fMRI) (funzione motoria, visiva, uditiva, linguaggio,…);
  • studi di perfusione cerebrale;
  • studi di connettività e dei fasci di fibre della materia bianca.
  • Sviluppo e l’implementazione di tecniche avanzate di Risonanza Magnetica in grado di fornire l’analisi della struttura, dell’ultrastruttura, del metabolismo e delle funzioni dell’encefalo e la loro applicazione nella diagnostica delle malattie del Sistema Nervoso Centrale.

 

  • Sinergia con la FONDAZIONE di ricerca IMAGO7 tramite l’UOC interaziendale Laboratorio di Fisica Medica e Biotecnologie di Risonanza Magnetica (FiRM Lab) per lo sviluppo e l’implementazione hardware e software, nonché l’applicazione di tecniche avanzate sviluppate per il campo magnetico ultra-alto (7T).
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana, Pisa (Ginecologia, Neonatologia, Otorinolaringoiatria, Neuroradiologia)
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Meyer, Firenze (Neonatologia, Neurochirurgia)
  • IRCCS Giannina Gaslini, Genova (Neuroradiologia)
  • Istituto di Neuroscienze, CNR, Pisa
  • Istituto di Fisiologia Clinica, CNR, Pisa