"Al di là delle nuvole" – Servizio per il trattamento dei disturbi del comportamento in età evolutiva

Responsabile del servizio: Dr.ssa Annarita Milone

Neuropsichiatra infantile

Contatti servizio

“Al di là delle nuvole” è un servizio clinico rivolto a minori di età tra i 6 e i 18 anni che presentano un Disturbo Oppositivo Provocatorio o un Disturbo della Condotta.

Il Servizio offre percorsi diagnostici specifici ed un pacchetto di interventi psicoterapeutici tra loro integrati rivolti sia al minore che alla famiglia e che coinvolgono figure professionali diverse, quali neuropsichiatri infantili, psicologi e assistente sociale, come indicato dalle più recenti linee guida. Il modello adottato si ispira al COPING POWER PROGRAM, un programma di prevenzione e intervento su aggressività e rabbia in età evolutiva di riconosciuta efficacia in ambito internazionale. Tale modello prevede, per i bambini, un incontro settimanale di gruppo rivolto al riconoscimento e alla modulazione della rabbia e all’incremento delle abilità di problem solving in situazioni sociali critiche. Anche ai genitori viene proposto un percorso di gruppo settimanale con l’obiettivo di sostenerli nel riconoscimento dei bisogni emotivi del bambino e condividere con loro strategie educative maggiormente efficaci. Inoltre è prevista una collaborazione attiva con i Servizi territoriali di riferimento e con la scuola frequentata dal minore al fine di creare un intervento in rete che sappia accogliere le difficoltà dei bambini e delle loro famiglie e possa sostenere il loro percorso verso un migliore adattamento nei diversi contesti di vita.

 

Attualmente sono inoltre attivati, in fase sperimentale, due percorsi aggiuntivi:

  • percorso CONNECT© rivolto ai genitori di adolescenti dai 12 ai 18 anni. L’intervento si articola in 8 incontri di gruppo a frequenza settimanale e ha come obiettivo quello di migliorare la sensibilità e l’empatia dei genitori aiutandoli a comprendere i bisogni affettivi che sottostanno ai comportamenti difficili dei propri figli, in modo da riuscire a regolarne le emozioni in maniera efficace.
  • percorso IL FIORE DENTRO, rivolto a bambini dagli 8 ai 12 anni e ai loro genitori. L’intervento si articola in 9 incontri di gruppo a frequenza settimanale. Il programma IL FIORE DENTRO usa esercizi di respirazione, rilassamento, pratiche yoga, secondo protocolli mindfulness, per accrescere nei bambini le abilità di riconoscimento e regolazione delle emozioni e promuovere nei genitori una riduzione del loro livello di stress.
Nome Cognome Ruolo
Annarita Milone NPI, Responsabile del servizio
Emanuela Inguaggiato NPI
Pietro Muratori Psicologo, psicoterapeuta
Laura Ruglioni Psicologa, psicoterapeuta
Veronica Selmi Assistente sociale
  • Colloquio psichiatrico
  • Colloquio psicologico individuale e familiare
  • Colloquio sociale
  • Valutazione e diagnosi di disturbi comportamentali in età evolutiva
  • Psicoterapia per bambini in piccolo gruppo
  • Parent training per i genitori
  • Empatia, processamento delle emozioni nei bambini con diagnosi di Disturbo da Comportamento Dirompente, degli Impulsi e della Condotta.
  • Ricerca europea 2010- 2014 PERS- Paediatric European Risperodone Studies.
  • Ricerca europea 2017 – 2019 MATRICS – WP6-1 The neuropsychological characterization of aggressive bahaviour in children and adolescent with CD/ODD.
  • Studio sull’efficacia di un programma mindfulness-based per i bambini con disordini del comportamento.
  • Uno studio multicentrico italiano sull’efficacia del programma CONNECT Parent Training.
  • Variabilità genetica associata al tratto calloso-anemozionale in soggetti con diagnosi di Disturbo da Comportamento Dirompente.
  • SBPC-Scuola Bolognese di psicoterapia Cognitiva , dott Furio Lambruschi
  • Ospedale Pediatrico Bambin Gesù, Roma,  Prof. Stefano Vicari,
  • Università dell’Alabama,  prof. John Lochman, dr Nicole Powell e dr Caroline Boxmeyer
  • Università degli studi di Pavia, prof.ssa Lavinia Barone
  • Università degli studi di Pisa, prof. Angelo Gemignani, prof. Silvia Pellegrini
  • Università di Sydney, prof. Mark Dadds
  • Università degli studi di Urbino, prof. Antonello Colli
  • Università di Utrecht, prof. Sander Thomaes
  • Università degli studi di Cagliari, prof Alessandro Zuddas